LORO PICENO – 18/08/2002 – LU*CA TOUR 2002

Un concerto stupendo, Luca interrompe l’esibizione per far soccorrere una signora svenuta, poi ci saluta al microfono durante la presentazione della band

Data indimenticabile quella del 18/08/2002! Come ho già scritto sul forum, proprio un anno fa conoscevo Luca.. ad un anno di distanza, uno stupendo concerto e una immensa gratificazione.
Sono partito da Alba Adriatica per andare all’appuntamento con gli altri al casello di San Benedetto del Tronto. Nel frattempo sono stato contattato da Gabriella di Milano, in vacanza a Montesilvano, che desiderava venire… ma non sapeva come fare. Il treno per Alba era ormai perso, quindi si sarebbe dovuta avventurare in un viaggio in treno alternativo, con conseguenti cambi in pullman per arrivare a Loro.
Al casello di San Benedetto ci ritroviamo con il grande Massimo, Silvia e sua sorella Claudia di Ascoli Piceno e con Fabio ed Elisabetta (cugina di Silvia e Claudia) di San Benedetto. Partiamo con due auto, visto che al ritorno avremo Gabriella con noi. Abbiamo il tempo per un caffè in autogrill e poi via per Loro. Un bel giro per le campagne del piceno e poi finalmente a destinazione. Entriamo nell’area della festa. Nel pomeriggio c’è stata un sfilata di carri allegorici che elargivano vino cotto agli ospiti. Avvistiamo un box con i nuovi manifesti del tour (bellissimi, con Luca in espressione di gioia) e riusciamo a prenderne una decina dal responsabile del botteghino!
Il palco è già montato, gli strumenti già disposti. Chiediamo in giro, le prove ancora non sono state fatte. Dal retro palco compaiono Ignazio, poi Michele e poi Mauro. Capiamo che stanno per cominciare le prove. Di Luca nemmeno l’ombra! Vedo dalla via parallela alla piazza un camper… penso subito che sia Luca,anche se è strano non vederlo arrivare con la sua auto. Il camper parcheggia proprio a fianco al palco.. dal retro arriva l’auto di Luca.. scende in fretta e si infila nel camper.E’ arrivato. La band sale sul palco, comincia il sound check. Aspettiamo Luca.. ma, incredibilmente, non sale sul palco per le prove, ma canta dal camper!! Da ordini al mixerista per le regolazioni della voce e delle spie.
Finite le prove Mauro e Michele scherzano e ci salutano. Vediamo Antonello e Massimo, con il suo vocione lo chiama. Antonello, come sempre gentilissimo, viene a salutarci. “Vengo ora a salutarvi perché poi dobbiam scappare” ci dice.
Cominciano a scendere le ombre della sera, ma la piazza è super illuminata con le luci della festa. Ci adoperiamo a fare foto per il sito… e conosciamo altri ragazzi, tra i quali permettetemi di salutare Tiziana, Marco, Francesca e Simone di Potenza Picena. Si avvicina l’inizio del concerto, il mio telefonino squilla: è Gabriella, che, tra mille peripezie, era riuscita ad arrivare a Loro! Davvero da elogiare per l’assiduità e il coraggio… ha visto tantissimi concerti di questo tour (non ricorda neanche lei quanti!) e ha seguito Luca in giro per l’Italia (insieme alla sua inseparabile amica Anna che saluto.. che però si è persa questo concerto!!!) partendo all’avventura! Le faccio spazio vicino a me.. non siamo comodissimi.. ma siamo in prima fila! Ora siamo tutti! Comincia il concerto! Michele, salito sul palco si avvicina a noi e ci scatta alcune foto (sicuramente faranno parte del libricino che raccoglierà i migliori scatti del tour, quindi GRAZIE MICHELE!). Si parte con LA MIA CITTA’. Ci sono un pò di problemi di ritorno in cuffia e al microfono della cassa di Antonello. Luca si scusa e chiede 5 minuti per mettere tutto a posto. Rientrano e il concerto continua, stupendo come sempre. Emozioni, applausi e ovazioni per le canoni più vecchie. Massimo, al mio fianco mi stordisce sui il suo vocione.. tanto che riesce a catturare l’attenzione di Luca, che lo saluta ammiccando! “GRAZIE DI ESISTERE” gli urla… e Luca timido risponde “GRAZIE A VOI”. Cerco di scattare foto, sia con la macchina, sia con la piccola cam del telefono per spedirle in diretta tramite newsletter. Ho i brividi su COLORI, FARFALLINA e STELLINA… mi colpiscono sempre tantissimo. Siamo a CI VUOLE UN FISICO BESTIALE quando si cominciano a sentire, dietro noi, delle urla: una signora si accascia a terra e sviene. Mauro Patelli, come sempre attentissimo, si avvicina a Luca e gli indica il vuoto che si è creato tra la folla. Luca ferma la band impaurito e chiede soccorso alla sicurezza “Ci deve essere qualcuno che si è stentito male” dice, sospendiamo per qualche minuto. Grande gesto di umanità di Luca che viene accolto con un grande applauso. Tutto torna a posto, nulla di grave e Luca riprende CI VUOLE UN FISICO BESTIALE. Siamo ormai a fine concerto.. CI STIAMO SBAGLIANDO.. e presentazione della band. Credetemi, stavo per svenire quando, tra i ringraziamenti, indicandomi e sorridendo dice “Ringrazio Mirco!”. Quelli che erano con me mi abbracciano e sorridono.. gli altri mi guardavano come per dire “e’ chi è questo?!”.. non capivo più nulla, mi sono guadagnato anche un applauso.. ho alzato la mano per ringraziarlo, mi veniva da piangere, per me è stato il ringraziamento per i sacrifici che, sempre volentieri, ho fatto. In quel momento ho capito che Luca gradisce e apprezza ciò che faccio, e che ama tutti i suoi fans. Lì mi sono ripromesso di portare avanti questo sito fino a quando potrò.
Vanno anche le ultime canzoni, Gabriella e Silvia, sul finale di Mare Mare provano a raggiungere Luca prima che salga in auto, ma riescono solo a sfiorarlo. Io rimango lì in estasi a sentire le ultime note. Luca uscendo mi strizza l’occhio e mi saluta, GRAZIE ANCORA LUCA.
La serata è finita, Luca è andato via, rimaniamo a fare due chiacchiere e a goderci i fuochi d’artificio insieme a Michele, Fabio, Mauro e Ignazio.
Si riparte, è tardi ormai, siamo stanchi ma felici per la splendida serata.

Un saluto ed un abbraccio a MASSIMO, FABIO, SILVIA, CLAUDIA, GABRIELLA, ELISABETTA.