Questa sera il Festival di ‪‎Sanremo 2015‬ sceglie di omaggiare la tradizione della canzone italiana. Nesli interpreterà il brano “Mare Mare” di Luca Carboni.

Nesli pensa positivo
L’ex rapper a Sanremo con un brano che taglia i ponti col suo passato dark

di  Alessandra Chiappori – Fonte: Sanremo.it

Alla conferenza stampa che l’ha visto protagonista oggi pomeriggio, Nesli annuncia di aver dato un taglio al suo aspetto dark, ormai alle spalle, e di proporsi sul palco dell’Ariston con una visione positiva e propositiva tutta espressa nel suo brano “Buona fortuna amore”, singolo pilota del nuovo disco “Andrà tutto bene”, in uscita giovedì 12 febbraio.
“Un cambiamento maturo – così commenta la svolta il cantante – mi sembrava giusto e doveroso presentarmi sul palco dell’Ariston in questa veste: ho fortemente voluto questo progetto e credo che la possibilità sia arrivata ora che sono pronto e maturo”. Non si definisce tanto rapper quanto “autore di canzono rap” e dice di non aver mai avuto pregiudizi sul Festival di Sanremo, una vetrina che quest’anno più che mai ritiene essenziale per poter presentare un brano e, in generale, un progetto musicale. “A chi mi conosce – spiega Nesli – darò un’immagine diversa di me, mentre a chi non mi conosce mi mostrerò con la mia faccia di ora, senza generare alcun tipo di pregiudizio. Porto in giro un messaggio molto semplice che è “il bene genera il bene”, quando ho iniziato ad applicare questa formula nella mia vita, molte cose sono migliorate. Ciò che mi lascio alle spalle è la voglia di distruzione, in questo momento c’è solo la voglia di costruzione ed è molto forte”
Durante la serata di giovedì, dedicata alle cover, Nesli porterà un brano di Luca Carboni, artista che non ha mai partecipato al Festival. “Ho avuto la fortuna di confrontarmi con Luca Carboni, che mi ha dato la sua simbolica benedizione – sorride il cantante – sono un fan di Luca, rappresenta un cantautorato che è nelle mie corde. Arrivo qui senza esperienza di cover, quindi ho voluto scegliere questa canzone nel rispetto del luogo che mi ospita e dell’artista che porto”. Dentro alla cover di “Mare mare” ci sarà inoltre un pezzettino inedito scritto da Nesli.
A proposito dell’album in uscita, spiega Orazio Grillo, in arte Brando, deux ex machina del progetto di Nesli: “c’è storia precisa: l’album è un concept, ogni pezzo è legato all’altro e il tema dell’amore al suo interno è vissuto in molti dei suoi aspetti. Il brano sanremese rappresenta ciò che volevamo fare con questo disco, è un’opportunità importante per Nesli, per far capire chi è veramente”. Brando promette inoltre all’interno del disco sonorità anni ’80 del rock britannico e un po’ di Clash. Nesli, dal canto suo, sottolinea l’effetto powe del suo nuovo album, caratterizzato da una ricerca certosina nei suoni “è un mix di tanti generi – dice – quelli che ho sempre ascoltato”. Al disco seguirà naturalmente il tour, che prenderà il via il prossimo 16 febbraio da Genova.