Luca Carboni: “Fare le valigie” e il nuovo album

fare-le-valigie-luca-carboni

Sono le 8:59 di questo sabato mattina quando ricevo un sms da Luca. Andiamo avanti chattando via sms per tutta la mattinata… ne esce fuori una mini intervista che mi ha autorizzato a riportare in esclusiva sul sito. E’ la prima “intervista” di Luca dopo l’uscita del singolo, e siamo onorati che ci abbia fatto questo regalo. Di seguito il suo messaggio e alcune risposte a mie domande.

Ciao Mirco, mi dispiace di non essermi fatto vivo ma sono stati giorni frenetici per riuscire a finire il video. Io sono ancora in studio per rifinire alcuni brani, sto lavorando alla copertina dell’album e riflettendo sul titolo. “Fare le valigie” è una canzone che mi piace molto… per come è nata, per l’arrangiamento.. per il testo. E’ la prima canzone che ho scritto del nuovo album e mi piace che sia anche la prima che esce. Visto lo slittamento del disco a settembre mi dispiaceva non esserci questa estate.. e questa mi sembrava la canzone più adatta. Saluta gli amici di Persone Silenziose e chiamami quando vuoi. Luca 

Rispondo.. e lui immediatamente mi autorizza a pubblicare il suo sms.. e mi dice che se voglio integrare con delle domande lui è disponibile. Ero in spiaggia… quindi di certo non potevo organizzarmi al meglio.. e gli ho chiesto quale anticipazione sull’album, cosciente che non avrebbe potuto svelarmi molto.

Gli chiedo: L’album segue la linea elettronica del singolo? Ogni album è diverso dai precedenti.. ma dovendo accostare il nuovo lavoro ad un tuo album precedente, a cosa lo avvicineresti? C’é un filo conduttore?

Risponde:

Se parlo adesso dell’album.. l’ufficio stampa si arrabbia! Debbo dire che anche a me non piace parlare prima di un lavoro che sto ancora finendo e che non potete sentire.. a parte questo.. un pò di mistero non guasta! Posso dire che c’è il grande ritorno, per me molo importante, di Mauro Malavasi alla produzione. Si alternano momenti molto intimi ad altri più ritmici.. momenti più acustici a momenti più elettronici. Non mi piace e non riesco adesso a far paragoni con altri miei album. Naturalmente a me sta emozionando molto. Mi sembra molto intenso e “diverso”. “Fare le valigie” ha un suono e un sound molto particolare perché è nato giocando con dei campioni hip pop.

Alcuni giorni dopo (20 giugno 2011) ricevo un nuovo messaggio:

Ciao Mirco…penso di avere messo a fuoco il titolo dell album… é un titolo usato spesso nell’ arte figurativa… naturalmente é presto per svelarlo… e voglio anche vedere che effetto mi fa sulla copertina. Ritengo di avere realizzato un album cantautorale per come intendo io la canzone d’ autore. Anche “Fare le valigie” per me é brano cantautorale come lo erano “Solarium”, “Ci vuole un fisico bestiale” o “Mare mare”… chi mi conosce sa cosa intendo. 

Ne approfitto per chiedergli: Luca, ad oggi nessuna emittente radiofonica ha in rotazione il tuo singolo, almeno a quanto riscontrato da tutti gli utenti di Persone Silenziose. Come mai?! Ho notato che la Sony non si comporta equamente con tutti gli artisti: su Facebook, ad esempio, riempiono di messaggi promo per molti artisti, più volte al giorno e varie volte a settimana. Per te solo un misero messaggio che segnalava il nuovo video su Vanity Fair: nè un comunicato, nè una notizia che segnalasse l’uscita del nuovo singolo. Il nuovo singolo potrebbe prendere molto in radio.. ma se ti boicottano e snobbano non credo verrà fuori mai!.. e dopo tutto il lavoro che hai fatto… sarebbe davvero inopportuno rovinare tutto! In molti ci stiamo chiedendo queste cose.

Non penso mi snobbino… La casa discografica mi dice che il pezzo alle radio piace molto… sono usciti miliardi di singoli targati Sony: Giorgia, J.Ax, Raf… e altri… arriverà anche più spazio per me, nei prossimi giorni. Ci sentiamo presto… un abbraccio. Luca 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto