Luca Carboni parla di Sanremo

Sanremo2010, Luca Carboni

Il mio successo e’ nato perche’ non ho mai partecipato a Sanremo”. Parola di Luca Carboni. Il cantautore bolognese, che non ha mai partecipato alla kermesse canora, ne’ come ospite ne’ come cantante, ha aggiunto: “Li’ ti giochi tutto in cinque minuti. Il dramma e’ che o vinci o perdi per sempre”.

Oggi pomeriggio abbiamo fatto una breve chiacchierata con Luca Carboni su Sanremo Ecco a voi cosa pensa Luca! Ho trascritto il tutto a tempo di record, scusate eventuali errori!

  • Ciao Luca, grazie per aver trovato il tempo per parlare di un’argomento nazional-popolare come il festival di Sanremo proprio oggi, in occasione della serata finale.

Grazie a te. Premetto che Sanremo l’ho visto ma non tutto. Ad esempio i giovani della “nuova generazione” li hanno sempre mandati tardi.. talmente tardi che alcune volte non ce l’ho fatta nemmeno io (ride) o perché dovevo alzarmi presto. Non voglio assolutamente fare critiche nei confronti dei miei colleghi, bensì sottolineare cosa mi è piaciuto.

  • Sei un habitué del festival? Ti piace seguirlo o sei un utente distratto che lo guarda solo se capita?

Devo dirti che come tu sai io non ho mai ritenuto che, nel periodo storico che ho fatto musica, Sanremo fosse per me la situazione più rappresentativa della musica italiana e comunque non è il tipo di manifestazione televisiva e il mio modo di vedere la musica. Premesso questo, ne ho perso qualcuno perché ero magari in tour.. anche all’estero per cui mi era concretamente difficile seguirlo, altrimenti li ho sempre seguiti da spettatore e quindi anche quest’anno.

  • Lo segui con curiosità? Cosa ti piace cercare? Un bel testo, l’arrangiamento più originale, la voce più prestante?

Negli anni passati e anche quest’anno ho sempre riposto molta fiducia nella sezione giovane perché storicamente è da lì che in passato sono venuti grandi talenti, vedi Carmen Consoli, Elisa, Laura Pausini.. credo che le grandi sorprese negli ultimi anni non siano venute dai big ma dalla sezione dei giovani. Quest’anno purtroppo, come da premessa, i giovani li hanno mandati tardi e non li ho seguiti tutti ma mi è sembrato che il livello dei giovani fosse più basso del solito, non ci fossero i picchi di certi altri anni. Invece è stato molto interessante ascoltare i big perché ci sono dei brani abbastanza forti.

  • Anche perché sono molti i giovani presenti nella sezione big…

Infatti io credo che Sanremo confermi un po’ di scoperte dell’anno scorso. Le conferme più grosse a mio parere sono di Noemi, Malika Ayane.. che credo abbia un brano interessante oltreché una personalità vocale molto particolare. Anche se non è il mio genere è molto forte Marco Mengoni.. credo sia un grande talento vocale. Un’altra canzone che mi è piaciuta è quella di Irene Grandi. Chiaro che poi le canzoni bisogna sentirle.. io ho solo il flash del primo ascolto del Festival. Quelli che spiccano a mio parere sono questi 4 personaggi che ti ho citato e penso che la Ayane, Irene Grandi, Noemi possano avere anche delle buone rese in radio.. sarà la musica che ascolteremo questa primavera, suppongo. Ripeto, ho perso alcuni giovani che di solito è la zona a cui sono più attento quindi non so se ho perso qualcosa di valido.. sentiremo alla radio!

  • Posso chiederti chi ti ha deluso?

Mah, secondo me quest’anno c’era un livello medi abbastanza buono e quindi a parte certe cose che erano al di fuori della stessa cornice del Festival (vedi Pupo, non voglio neanche commentare!) per il resto c’erano belle cose. L’unica delusione, diciamo in base a quello fatto l’anno scorso, mi è arrivata da Arisa che poteva non andare al festival e aspettare di crescere un po’ invece di riprodurre in peggio quel mondo sonoro che invece l’aveva fatta diventare un tormentone l’anno scorso. Mi è sembrato che questa canzone fosse un po’ più “piccolina”.

  • Che ne pensi dei talent show quali X-factor e Amici visto che quest’anno sono rappresentati all’interno del festival?

Pur non essendo la dimensione musicale che io preferisco (come già detto per lo stesso Sanremo) anche perché incentrata tutta sulle doti interpretative è naturale che da lì escon fuori (poi naturalmente ci possono essere delle eccezioni) dei grandi talenti vocali. In un momento come questo in cui le case discografiche hanno abbassato un po’ la guardia sul fatto di ricercare nuovi talenti bisogna prendere atto che da queste manifestazioni è uscito fuori qualcosa. Come meccanismo è simile al Festival ma con più possibilità di scoprire nuovi talenti visto che ci sono molte puntate ed esibizioni. Credo sia sempre difficile che i grandi cantautori possano venir fuori da quella dimensione lì. Rimango sempre perplesso del fatto che non c’è la possibilità di dare voce a nuovi cantautori.

  • Quanto conta secondo te lo show in questa manifestazione? Sanremo non è forse il festival della canzone? Non credi che a volte trovino più spazio notizie da gossip che le canzoni?

Si, questa è una delle ragioni per cui Sanremo non rientra nel mio modo di vivere e sentire la musica. E’ una continua mediazione con il gossip, con la spettacolarizzazione, l’audience televisivo. Non a caso i giovani cantano sempre più tardi.. in quanto per una regola televisiva sanno che probabilmente le canzoni inedite di giovani sconosciuti fanno meno odience. Si spostano quindi in orari dove non ci sono competizioni con altri canali e se anche lo share scende non c’è problema. Purtroppo Sanremo ha come priorità non tanto quella di far sentire la musica piuttosto di essere soprattutto uno spettacolo televisivo fatto di audience, gossip, pubblicità. Questa è la ragione principale per cui credo che Sanremo non sia vicino alla musica.

  • Vuoi dire qualcosa sul caso “Morgan”?

No, io lascerei correre, ha già detto tutto lui, è andato anche in televisione a dirlo. Quello che posso è fargli il mio più grande “in bocca al lupo” non tanto per la musica, visto che lui sicuramente ha una sua personalità e anche molto talento per certe cose, ma per la sua vita privata in questo momento.

  • Il vincitore secondo Luca Carboni?

Secondo me il vincitore potrebbe essere tra i 3 e 4 che ti ho citato prima. Penso possa essere una donna, sicuramente.

  • Non ti lascio se non ci dici qualcosa sul nuovo album!

Sono molto gasato di ciò che sta venendo fuori, speriamo piaccia anche a voi poi! Io sono molto contento, sto lavorando duramente! Un saluto a tutte le persone silenziose

 

Tags from the story
, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto